PRESS

EDITORIALI ...i nostri articoli

TUSCANY REGIONAL RALLY 2018

Pubblicato da Lucia Tolve

 

In occasione del 115° Anniversario dalla nascita della Harley-Davidson, torna il TUSCANY REGIONAL RALLY organizzato dai Chapter ufficiali H.O.G Chianti, Firenze, Tirreno, Versilia.

Le precedenti edizioni risalgono agli anni 2011-2012-2013 e 2015.

Tre giorni frenetici nell’area dedicata a Montecatini, con un programma ricchissimo e super coinvolgente: street food, H-D museum, Bike show, H-D demo Rides, intrattenimenti con musica live, bancarelle di gadget e abbigliamento per motociclisti, Jeep Discovering e l’immancabile run con parata.

Una mega organizzazione che ha dimostrato il grande sforzo dei chapter locali coinvolti per realizzare al meglio una festa che ha attirato molti harleysti, in un mese in cui si annoverano nell’agenda già molti importanti appuntamenti. Anche l’Avgvsta ha partecipato con una rappresentanza numerosa.Partenza venerdì mattina. Sosta al bagno Milano di Marina di Massa per un pranzo in riva al mare e per un momento di relax, quindi nel pomeriggio si arriva all’hotel San Marco di Montecatini. Già lungo le vie cittadine incontriamo altri harleisty e persino dalle nostre camere si sente in sottofondo il “frastuono” inconfondibile delle bicilindriche che hanno ormai invaso le tranquille strade di Montecatini.

Il venerdì sera l’appuntamento è nell’ampia area riservata all’evento presso il “Mondolandia Village”. Ci si perde tra le varie bancarelle e ci si ferma a salutare tutti i vari gruppi arrivati.

Poi viene dato il via a “Piazza Italia” dove ... ci hanno preso per la gola! In effetti è stato allestito un

tendone con numerosi stand dove il richiamo dello “street food” del nostro patrimonio gastronomico è stato molto variegato. Non solo assaggi, ma stand di generi diversi dove si passava dal dolce al salato, con proposte di prodotti tipici territoriali e vini regionali abbinati. Ogni postazione era gestita da un chapter aderente all’iniziativa, per cui potete immaginare l’atmosfera allegra e avvolgente che si è creata. Oso elencarvi alcuni piatti presentati giusto perché vi facciate un’idea di come siano state rappresentate gastronomicamente le varie regioni d’Italia: risotto allo zafferano, fagioli con la salsiccia, ribollita, mozzarelle, arancine, cannoli siciliani, nutella, salami di tutti i tipi, parmigiano servito direttamente nelle forme, porchetta, gorgonzola, frittura di pesce, pizza e mortadella, tortelli al burro e salvia.

La musica live e balli scatenati hanno esaltato l’atmosfera “piazza Italia”. Nel villaggio c’era la possibilità di

seguire in distinte postazioni all’aperto sia musica rapper che il DJ set presso il “bar Tuscany”.

Il sabato è stato dedicato ad attività libera per cui alcuni sono ritornati al villaggio del “Tuscany Regional

Rally”, altri hanno partecipato al lungo run che ha attraversato la campagna e le colline toscane tra le province di Lucca e Pistoia, altri hanno preferito un giro turistico nell’interno o hanno trascorso un giorno di relax e di sole al mare a Viareggio, famosa località della Versilia.

Sabato sera siamo ritornati al “Mondolandia Village” e, appena entrati, abbiamo trovato una distesa di oltre 1.500 moto harley-davison luccicanti nel piazzale sotto la luce del tramonto. Veramente uno spettacolo. In giornata effettivamente sono arrivati numerosi gruppi da tutta Italia e anche dalla Francia e da Malta. La cena viene servita sotto l’ immenso tendone che la sera antecedente aveva ospitato “Piazza Italia”. Purtroppo, nel corso del pasto, la notizia di un grave incidente occorso ad un componente del Gate 32 Chapter ci ha molto rattristati.

Concludiamo la serata con una visita all’H-D Museum, situato sempre nel villaggio, dove “Zio” del Chianti Chapter ci apre le porte. Sebbene oltre l’orario normale di apertura e nonostante la stanchezza evidente, si intrattiene a rispondere alle nostre domande. Protagonisti di questa collezione sono esemplari di Harley Davidson appartenenti al periodo compreso fra la prima e la seconda guerra mondiale. I pezzi sono stati raccolti, restaurati e custoditi con impegno e dedizione da Graziano Dainelli a Tavernuzze (vicino a Firenze) insieme ad altre moto molto rare. Dopo la visita rientriamo in hotel.

L’indomani ci riuniamo tutti per il rientro a casa. Un gruppo fa tappa per pranzo a Varazze.

Ogni occasione è bella per stare insieme ed è significativa per conoscerci meglio e creare nuovi legami con i vari Chapter e anche all’interno del nostro. Auspichiamo che anche per i nuovi arrivati che hanno partecipato al TRR sia stata un’esperienza positiva.

Un grazie ai road captain e complimenti alle nostre ladies bikers Beatrice ed Angela che hanno partecipato e che sono state all’altezza dell’impresa. Viaggiare sulle due ruote è sempre una scoperta vincente.

© 2017 Avgvsta Tavrinorvm Chapter Italy

  • Facebook Social Icon